Rassegnarsi

Vi segnalo questo link al “Mattutino” di Ravasi del 2 dicembre scorso, mi è piaciuto molto.
Rassegnarsi
In effetti, mi ha portato a ripensare alla mia esperienza di vita in un ambito, quello dell’impegno educativo in oratorio, in cui spesso si è portati ad un pò di sconforto, di fronte a risultati che non arrivano o giungono in misura molto limitata.
Eppure non bisogna arrendersi, per non contribuire con la propria rinuncia a concretizzare sempre più quella fissità di pensieri e azioni che alla lunga paralizza i cuori e toglie anche la più piccola speranza che un cambiamento sia possible, pur con tutte le difficoltà del caso.
E’ certamente molto difficile vivere questa costanza, non lo metto in dubbio. Un atteggiamento che forse può aiutare in questo senso è quello della positività. Cercare cioè di individuare tutti quei segnali positivi e incoraggianti che sono sempre presenti attorno a noi, ma che a volte non riusciamo a cogliere, occupati come siamo a preoccuparci per tutto ciò che non va come dovrebbe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: