Al peggio non c’è limite

Continuano i miei post su Trenitalia, anche se vorrei tanto non doverne scrivere più.

Questa mattina ennesima puntata della tragicommedia in onda tutti i giorni sulla tratta Milano – Varese, dal titolo: “TSR – The next train generation”. Io e molti altri pendolari eravamo comodamente in piedi, come tutte le mattine, quando all’improssivo, da dietro la parete alla quale mi ero appoggiato aspettando di giungere a destinazione, ecco provenire un colpe secco, molto forte, che ha avuto come conseguenza prima quella di farmi ovviamente sussultare per lo spavento. Subito il treno rallenta, per poi fermarsi poco prima della stazione di Milano Certosa (in direzione Milano), mentre altri colpi (sempre più deboli, a dir la verità) continuano ad essere avvertiti. Non appena il treno si ferma, ecco far la sua comparsa nella nostra carrozza un bel fumo bianco, che cerchiamo di far uscire almeno in parte aprendo le due piccole fessure disponibili sui finestrini (a dire il vero, per una delle due abbiamo dovuto aspettare l’intervento del capotreno, poichè era chiusa).

Morale della favola: riusciamo ad arrivare in qualche maniera a Milano Certosa, scendiamo e aspettiamo il treno successivo, giungendo finalmente a Milano (ovviamente P.ta Garibaldi superficie) con almeno mezz’ora di ritardo rispetto all’orario previsto e dopo aver vissuto un bello spavento.

Questa è l’ennesima prova, se ancora ne servissero, del fatto che i nuovi TSR sono dei catorci indecenti, inadeguati al traffico pendolare nelle ore in cui sono utilizzati e inaffidabili quanto può esserlo un ubriacone in una distilleria. E’ la terza volta nel giro di tre settimane che mi è capitato personalmente di essere lasciato a piedi da uno di questi gioiellini della tecnologia, incomincio ad esserne sinceramente stufo. Cercherò di contattare il comitato di pendolari della mia tratta, nella speranza che qualcosa possa essere fatto per porre fine a questa ridicola situazione.

Comunque, ancora una volta, grazie Trenitalia!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: