Archive for the ‘Citazioni’ Category

Babbo Natale falso ottimista

mercoledì 26 dicembre 2007

Segnalo un interessante editoriale di Claudio Magris sul Corriere.

Babbo Natale falso profeta

Se ne avessi il potere, proibirei per legge — quale offesa alla pietas di una tradizione che per generazioni ha fatto sentire all’infanzia quanto vicini e interscambiabili siano il sacro, il favoloso e il familiare — l’immagine e il termine stesso di Babbo Natale. C’è un limite di decenza pure per la secolarizzazione….

Web 2.0: un’altra bolla?

mercoledì 5 dicembre 2007

Dopo un po’ di tempo, torno con un video molto divertente, per il commento vi rimando a questo link:

Bolla 2.0? Ridiamoci sopra… ma senza esagerare

E’ iniziata la quaresima!

martedì 27 febbraio 2007

Da pochi giorni ha avuto inizio la quaresima, un “tempo di grazia” nel quale tutti i cattolici sono chiamati a rivedere la propria vita e la propria esperienza di fede con particolare impegno e profondità. Per questo motivo, mi è venuto in mente che può essere bello riportare i passi della Bibbia che più colpiscono, in modo da conservarli, come se li chiudessi ino scrigno prezioso.
Oggi riporto questo passo, tratto dal Salmo 118:

Beato l’uomo di integra condotta,
che cammina nella legge del Signore.
Beato chi è fedele ai suoi insegnamenti
e lo cerca con tutto il cuore.
Non commette ingiustizie,
cammina per le sue vie.
Tu hai dato i tuoi precetti
perché siano osservati fedelmente.
Siano diritte le mie vie,
nel custodire i tuoi decreti.
Allora non dovrò arrossire
se avrò obbedito ai tuoi comandi.
Ti loderò con cuore sincero
quando avrò appreso le tue giuste sentenze.
Voglio osservare i tuoi decreti:
non abbandonarmi mai.
Come potrà un giovane tenere pura la sua via?
Custodendo le tue parole.
Con tutto il cuore ti cerco:
non farmi deviare dai tuoi precetti.
Conservo nel cuore le tue parole
per non offenderti con il peccato.

Il motivo per cui mi ha colpito? Per la semplicità e la forza con la quale mi ricorda che, per vivere la mia vita, è indispensabile prima di tutto conoscere gli insegnamenti del Signore. Sono il punto di partenza, la fonte insostituibile per la vita di ogni cristiano.

E’ veramente così per me?